PERCORSO Granfondo

Con la Granfondo un tuffo in alcuni degli angoli più suggestivi del Ponente Ligure tra cultura, storia ed enogastronomia

OPENRUNNER

La “Classicissima” Sanremo-Sanremo è la gara giusta per ricalcare i percorsi dei grandi campioni di ieri e di oggi, una Granfondo che si snoda per le strade delle più belle località della provincia di Imperia.
La partenza del percorso Granfondo a Sanremo è davanti al Casinò di Sanremo, all’inizio di Corso Imperatrice,  a due passi dal mare, davanti ad uno dei luoghi simbolo della città dei fiori i primi km della gara si sviluppano verso levante.

Attraversata la città di Sanremo la gara prosegue sulla statale Aurelia, costeggiando il mare ed arrivando nel capoluogo Imperia, formata da  Oneglia, importante porto e da sempre centro attivo nel commercio dell’olio extravergine di oliva e Porto Maurizio, che domina dall’alto la costa ed il mar Ligure. Si sale a questo punto verso la val Prino, si passa Dolcedo, si arriva a Pantasina, si supera Vasia e si riscende ad Imperia per risalire poi nella piccola frazione di Bellissimi, da lì si punta verso Civezza.

La Granfondo giunge a questo punto a San Lorenzo al mare,altra tipica cittadina ligure che si divide fra il borgo collinare e la zona costiera sviluppata intorno al Rio San Lorenzo, si è nuovamente sulla costa ma ancora per poco e ad attendere i ciclisti ci sono le salite più ardue della “Sanremo”, ecco arrivare Cipressa, che custodisce un centro storico ben conservato che svela incantevoli angoli, a fare da cornice al paese sono le coltivazioni di ulivi dai quali si ricava il prezioso extravergine.

Si ridiscende a Santo Stefano al mare, via di nuovo verso Pompeiana, poi Castellaro, a questo punto  si scende a Taggia, comune alle porte della valle che si divide fra il centro storico e l’amena località balneare di Arma di Taggia, con le sue spiagge di sabbia premiate negli ultimi anni  con la Bandiera Blu.

Il centro storico di Taggia è il secondo più importante della Liguria dopo quello di Genova. Degne di visita sono le numerose chiese che lo costellano e soprattutto il Convento dei Padri Domenicani, di notevole interesse storico e artistico. Da ricordare come specialità del territorio i canestrelli di Taggia, sfiziosi cerchi di pasta croccante, salati, ottimi come merenda o come sostituto del pane, che vedono ovviamente come uno degli ingredienti fondamentali l’olio extravergine di oliva del territorio.

Il percorso della Granfondo  attraverserà poi  Arma di Taggia per  proseguire sulla statale Aurelia, questa volta in direzione ponente e  via, verso l’ultimo ostacolo, la leggenda della Classicissima: il Poggio di Sanremo.

Dopo alcuni tornanti è la frazione di Poggio a premiare le fatiche dei Km precedenti. Dopo questo lungo viaggio attraverso alcuni degli angoli più suggestivi dell’estremo ponente ligure, non può mancare un brindisi con un bicchiere di Vermentino fresco ed un pezzo di Sardenaira tiepida, la specialità più famosa di Sanremo !

 

Tabella di Marcia

 

 

Granfondo Sanremo 120 km
Sanremo Corso Imperatrice (Casinò)

Imperia

Dolcedo

Pantasina

Vasia

Imperia

Bellissimi

Civezza

San Lorenzo al mare

Cipressa

Santo Stefano al mare

Pompeiana

Castellaro

Taggia

Arma di Taggia

Poggio di Sanremo (Arrivo)